San Giovanni Rotondo: un arrestato per le bombe delle scorse settimane

Lo scorso 16 novembre i carabinieri della Compagnia di San Giovanni Rotondo (Fg) hanno ricevuto una telefonata per una violenta esplosione in località Patariello, che aveva interessato e distrutto completamente una Volkswagen Polo, parcheggiata di fronte all’abitazione del proprietario. I militari hanno trovato l’ordigno, che posizionato sotto all’auto l’aveva fatta esplodere, facendo arrivare alcuni pezzi a notevole distanza. Solo per un fortuito caso non si erano verificati danni a persone o cose.

Le immediate indagini hanno consentito di individuare a breve distanza del luogo del delitto un’autovettura compatibile con quella inquadrata dalle telecamere, a bordo della quale si trovava una persona arrestata oggi, in compagnia di un complice non ancora identificato. I due per sfuggire al controllo dei militari, si sono dati alla fuga, causando un incidente stradale con un’altra auto e hanno abbandonato il veicolo sul posto. L’arrestato è P. M., classe ’89, con numerosi precedenti, e fino al mese scorso sottoposto agli arresti domiciliari per lesioni personali.