SAN GIOVANNI ROTONDO: TROFEO PUGLIA “GIOCO SPORT” DOMENICA AL PALAZZETTO

ATTESI 100 PICCOLI ATLETI DA TUTTA LA PUGLIA

Domenica 18 novembre 2018 alle ore 10 presso il Palazzetto dello Sport dell’istituto scolastico Di Maggio di San Giovanni Rotondo è in programma la manifestazione “Trofeo Puglia Gioco Sport” sotto l’egida della prestigiosa federazione nazionale e del comitato regionale pugliese FIKBMS/CONI . E’ prevista la partecipazione di circa 100 bambini provenienti da ogni angolo della Puglia con età compresa tra i 5 e i 12 anni. Tra questi ci saranno anche quelli (16 atleti) del team De Bonis di San Giovanni Rotondo, diretti dal maestro di Thai Boxe Stefano De Bonis e dall’allenatore Marco Longo.  Cosa faranno i giovani atleti? Copriranno un circuito di 10 esercizi e dovranno superare varie difficoltà (alla scaletta – 2 saltelli avanti e 1 indietro a piedi uniti – calcio circolare in slittamento sinistra e destra – capovolta in avanti – diretto avanti e diretto dietro in entrambe le guardie – 5 saltelli con la corda- saltelli laterali – salto a 360° in entrambe le direzioni – slancio sagittale con entrambe le gambe). Poi faranno una prova al sacco di 1 minuto e coloro che hanno una età compresa tra i 10 e 12 anni simuleranno una prova di combattimento sul tatami. Per i giovani atleti è prevista, a manifestazione chiusa, il pranzo presso l’Hotel Perla del Gargano e successivamente la visita ai luoghi di Padre Pio. Intanto è annunciata per il prossimo 16 dicembre la presenza a San Giovanni Rotondo del fuoriclasse francese più volte campione del mondo di Thai Boxe John Mabel Abdallah che fu di scena già quattro anni fa sempre al Palazzetto dello Sport dell’Isis “L. Di Maggio” di San Giovanni Rotondo (era il 14 dicembre 2014): La manifestazione è resa possibile grazie all’interessamento della scuola di Thai Boxe “De Bonis Ring Team” fondata dal maestro Stefano de Bonis, promoter dell’evento. Evento che –nelle intenzioni degli organizzatori- mira a stimolare tanti altri ragazzini a intraprendere la via delle arti marziali, sport individuale che aiuta l’individuo a conoscere meglio le proprie potenzialità interiori ed esteriori e soprattutto – rimarcano dal team garganico- ad allenare il cervello a vincere non solo nello sport ma anche nella vita.
Francesco Trotta