SAN GIOVANNI ROTONDO : TENTATO SCIPPO AD UNA NOVANTENNE IN VIA CELLINI.

INDIVIDUATO -DOPO INDAGINI DEI VIGILI URBANI – IL PRESUNTO RESPONSABILE

 Va male il tentativo di scippo – nei confronti di una anziana donna di 90 anni- ad un ventisettenne di San Giovanni Rotondo, che dopo serrate indagini è stato successivamente identificato dai vigili urbani della città e denunciato alle autorità giudiziaria. Vittima una novantenne, la quale intorno alle 18,30 di qualche giorno fa percorreva a piedi via Cellini quando è stata vittima di una aggressione da parte di un malvivente – poi identificato in M.D. di 27 anni del posto- che ha tentato di portarle via la borsa. Il tentativo non è andato (per fortuna) in porto grazie all’energica reazione della novantenne, che non ha mollato la presa, mettendo in fuga lo scippatore. Per l’anziana donna però ci sono state conseguenze per l’eroico gesto in quanto, caduta a terra in seguito allo strattone, è stata trascinata per diversi metri riportando contusioni guaribili in sette giorni, come da referto medico. I vigili urbani del comandante Antonio Acquaviva prontamente intervenuti hanno avviato le dovute indagini per risalire all’autore dello scellerato gesto. Le indagini hanno poi portato alla individuazione del presunto scippatore, risultato essere un ventisettenne del posto. Ma l’attività dei vigili urbani non si ferma qui: nel bimestre aprile-maggio è stata intensificata l’attività di controllo soprattutto nella zona internazionale in concomitanza con il ripreso afflusso dei pellegrini in visita alle spoglie di san Pio. “La nostra azione è principalmente indirizzata a reprimere le condotte illecite tese a pregiudicare l’accoglienza delle migliaia di fedeli e turisti in visita al santuario di san Pio” ha puntualizzato il comandante Acquaviva. “In primis mi riferisco al fenomeno dell’ accattonaggio” ha continuato “che viene posto in essere da cittadini residenti nella provincia di Foggia e da qualche tempo da extracomunitari (in prevalenza nigeriani) dediti professionalmente a tale attività abusiva con continue e fastidiose molestie nei confronti dei turisti/pellegrini”. Per alcuni di loro, recidivi, sono state attivate le procedure per l’emissione di fogli di via obbligatori da parte della Questura di Foggia. Contrastati dai vigili urbani di San Giovanni Rotondo anche il fenomeno del volantinaggio selvaggio effettuato a ridosso degli ingressi del santuario di san Pio e quello dello scarico dei passeggeri con minibus M2 in zone vietate dall’ordinanza sindacale. Altre azioni di contrasto della polizia locale hanno riguardato nello specifico i parcheggiatori abusivi, il commercio in area pubblica interdetta nel centro abitato ed in viale Padre Pio (zona internazionale) e la sosta di veicoli in spazi riservati ai disabili. Inoltre i vigili urbani hanno rilevato 400 infrazioni di sosta in dispregio della segnaletica stradale.

Francesco Trotta