“L’Arma” della solidarietà: ANSI, ANC e Bersaglieri donano 80 panettoni alla Caritas

L’iniziativa, voluta da don Leo Abbascià (responsabile Caritas), Michele Longo (ANC – ANSI) e Salvatore Tricarico (Bersaglieri), è rivolte alle famiglie bisognose del centro garganico
Le associazioni d’Arma presenti sul territorio comunale (Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia, Associazione Bersaglieri e Associazione Nazionale Carabinieri – Sezioni di San Giovanni Rotondo) hanno consegnato, nella sede della locale Caritas diocesana, 80 panettoni.

I doni, fanno sapere dalle associazioni, sono stati acquistati con fondi messi a disposizione dai soci iscritti ai sodalizi militari che riuniscono gli appartenenti alle Forze Armate, alle Forze di Polizia e corpi armati dello Stato. “Uomini uniti da valori di solidarietà, forgiati nel corso degli anni di servizio prestato per la collettività. Valori che non si abbandonano con il cessare del servizio attivo ma si perseguono per altri obiettivi, che sono quelli di aiutare chi si trova a vivere in uno stato di bisogno” spiega Longo dell’ANC e commissario straordinario per la costituenda ANSI.

Associazioni, queste ultime, che, da anni, si spendono in iniziative sociale e di sostegno non da ultime quelle intraprese nell’emergenza sanitaria (Coronavirus) della passata primavera con realizzazione e distribuzione di mascherine e raccolta di beni di prima necessità destinati alle famiglie sangiovannesi.

Gli 80 panettoni sono stati trasportati dai volontari dell’Associazione “GAMMA 27”: “Come avviene da qualche tempo siamo ben felici di collaborare, mettendo a disposizione uomini e mezzi, insieme ad altre associazione per iniziative nobile con finalità sociali”, ha dichiarato il presidente Gino Mangiacotti.